Dicono di Noi

Al termine di ogni progetto, in ciascuna classe, insegnanti e alunni compilano un questionario di valutazione, strumento essenziale per poter migliorare il nostro lavoro e avere dei riscontri sul nostro operato.
Riportiamo di seguito alcuni dei commenti di questi primi due anni.
- Molto bravi gli esperti conduttori, linguaggio comprensibile e divertente e bravi nel gestire l'attività in classe e in situazione di gioco. (s.m.s Dante, insegnante)
- Mi piacerebbe rifare questo progetto il prossimo anno con nuovi rischi e un nuovo gioco. (s.m.s Dante, alunno)
- È stato molto interessante!! (s.e.s. Margherita di Savoia, alunno)
- Grazie a questo progetto so come comportarmi in caso di pericolo. (s.e.s. Padre Gemelli, alunno)
- Mi piacerebbe che si facessero altri giochi in cortile. (s.e.s. Romero,alunno)
- Non ho nulla da suggerire, ma vorrei complimentarmi con i due istruttori che hanno tenuto il corso in quanto non solo mi sono sembrati molto preparati, ma anche molto bravi a tener desta l'attenzione degli alunni usando un linguaggio accessibile e simpatico per i ragazzi. (s.m.s Frassati, insegnante)
- Il gioco è stato bellissimo, un'ottima idea!! (s.e.s. VIII marzo, alunno)
- Sicuramente i ragazzi hanno conosciuto meglio argomenti che di solito in classe non si trattano o si trattano solo superficialmente. (s.m.s Don Milani, insegnante)
- Ho capito che anche io posso fare qualche cosa per gli altri. (s.m.s. Lessona, alunni)
- Ha reso i ragazzi più consapevoli del problema e quindi più pronti ad affrontare un'emergenza. (s.m.s Frassati, insegnante)
- Va benissimo così, perché ho imparato cose nuove e molto interessanti. (s.e.s. Gozzano, alunno)
- Ha permesso la consapevolezza di essere "protagonisti attivi" nell'ambito della sicurezza civile. (s.e.s. Padre Gemelli, insegnante)
- Mi piacerebbe che ci fossero più lezioni. (s.m.s Frassati, alunno)
- Crescita responsabile, perché sanno che anche in caso di pericolo si può fare qualcosa adoperando il cervello, piuttosto che correre all'impazzata urlando. (s.e.s Gramsci, insegnante)